Veritas

libertà

Conosco il sentiero silenzioso che percorro in ore notturne, quando tutto tace e da lontano mi giungono solo gli echi delle mie paure.
Conosco lo scorrere rapido del fiume verso il mare, veloce come i tratti istantanei delle tue dita sulla tela.
Conosco il mio rifugio vicino  quando l’anima si scioglie in agonia e nei lamenti della carne l’alba che verrà è un’arpa che mi prende spalancando di nuove verità i cancelli del mio cosmo.
Conosco il mio vivere che sarà sempre e solo un risveglio,  quando a piedi nudi, stupita nell’erba, saprò ridere del giorno che non morirà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...