L’anima persa

senz

Mangio savoiardi con zucchero a granella e mi sento  brilla, mi sento  una bambinella.  Sembrano fiocchi di neve dentro al mio stomaco che non vede. Non  vede più l’anima, forse persa in contropiede. Era qua fino all’altro ieri, finché la tua dipartita non mi ha confuso i pensieri.  L’ho cercata tra il diaframma e l’ombelico, ma ho girato stanca,  non la trovo nemmeno se mi duplico. Te la sei presa nell’istante dell’oblio,  portata via veloce chiusa nel tuo io. Dentro questo vuoto lacerante veleggio nel nulla perso, cerco un qualcosa di me, mi cerco, ma son fuori verso. Mi hai rubato l’anima come un essere divino, piegata sul mio vuoto ti cerco ora nel cuscino. Ricongiungermi come atto supremo d’amore,  è la speranza di un corpo in te fuso che conta le ore. E nello scambio generoso del tuo afflato, mi riprendo il coraggio e la coscienza che mi hai sequestrato. Che poi sappiamo bene quanto non sia una congiura, è solo l’anima che ti sussurra che ti ama e tu la tieni stretta perché  ti cura. Ma nel mio perdermi in vite che non hanno senso, senza l’anima vivo un paradosso che è il mio tormento. Ogni volta che te ne vai con lo spirito mio a tracolla, qui resta una donna vuota che barcolla. Barcollo nelle ali spente di una città che non ha fiato,  trascinando questo corpo sfatto e senza energia che  sembra un pallone sgonfiato.  L’ho scritto sui muri delle piazze e dentro ogni cassetta delle lettere, cercasi anima disperatamente, qualcuno mi sorride, ma spesso vedo solo i ghigni della gente. L’anima,  il mio soffio vitale, lo spirito, la psiche sono ora con te, abbine cura anche quando pensi, gioisci e sogni con chi non c’entra nulla con me.  Album di fotografie sbiadite sopra gli scaffali del letto,  fotogrammi freschi di amori appena ritrovati,  confondono come una burla i miei sogni infiniti. Quell’anima che possiedi  è il senso di me, l’unica fotografia che dovresti mostrarmi felice è l’anima mia dentro di te. 

19 thoughts on “L’anima persa

  1. … uhm … ti adoro, te l’ho già detto??? Pare che le parole ti escano come a me l’acqua dal bicchiere che ho appena rovesciato …
    Fluisce.
    Sei troppo bella Anima! Un sorriso per te!

    Mi piace

  2. ……. il passato è solo passato…

    Ma solo chi ha buttato via il vecchio quotidiano e si è costruito una nuova vita può comprendere le mie parole. Chi resta nel quotidiano che più non gli appartiene ..resta ancorato giorno dopo giorno al passato e vede fantasmi laddove non ce n’è più!!

    Un consiglio Amica Mia, solo un consiglio : chi si butta il passato alle spalle definitivamente è capace di grandi cose! E la vita sembra nuova ogni giorno e i “vecchi mostri” restano appesi ai muri che non vive più, come foto sbiadite che non rimandano emozioni.

    selenio

    Mi piace

  3. Romantico e forte ,sì! Ed anche cattivo, quando ci vuole Signora posso anche essere cattivo. Ci divento quando mi concedo di navigare un pò a zonzo. E mi capita di incappare in cose che mi lasciano con un palmo di naso, basito. Non posso crederci, ma possibile?
    Che sciocca cosa.
    A volte mi domando quanto un “gioco” smette di essere tale o meglio: ma quanto tempo può durare un giochino, un passatempo, uno supido sfottò? Per giorni o mesi? No Signora per favore, non rispondermi “anni”!
    Se dovesse durare anni quello stupido sfottò smetterebbe di essere un gioco o un trastullo tra comari e diverebbe quasi patologico, come se nascondesse qualcosa di più profondo, di più recondito.
    Mi verrebbe da esclamare portandomi le mani al volto ” O mio Dio!”
    Da uomo d’altri tempi inizio a pensare che in fondo tutto questo uso smodato della tastiera e poco dei neuroni stia portando diverse persone alla totale neutralizzazionea delle cellule cerebrali.
    Eppure avrei creduto il contrario, avrei creuto che la pacifica convivenza potesse avvenire anche nel virtuale, che la possibilità di ritagliarsi il proprio spazio almeno in un mondo elasticcizzato al massimo, avrebbe portato i naviganti a soglie e risultati migliori.
    Questa amara osservazione avevo voglia di condividerla con te, in una serata dove la luna sta al cielo come la speranza al cuore.
    Selenio.

    Mi piace

  4. In quel di Torino va tutto bene mia cara e dolcissima amica. Per il passaggio, è stato un’onore per me. Spero che scriverai presto, perchè ciò che tu scrivi è la cosa più bella che io possa leggere. Ti abbraccio forte forte.
    Angel_sky

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...