Lance strette

tormento

Lance strette,
parallelismi virtuosi
che intralciano,
seghettano,
sminuzzano,
il candore dell’anima.
La mente è scivolata
dove non abita nemmeno Dio.
La testa sventola
eppure non tira vento.
Nel delirio del dolore massivo,
suona lontano con trombe sfavillanti,
l’eco plumbeo di un tormento. 

4 thoughts on “Lance strette

  1. Gentile utente anonimo che ne sai tu della mia tranquillità e dei miei tormenti dell’anima?
    In ogni micro secondo delle mie giornate vivo altalene di gioie ed incubi. Quindi ne scrivo.
    Lasciatemelo almeno scrivere cosicchè io possa far scivolare fuori da me le ossessioni della vita, scrivo per dare spazio alle novità meravigliose di felicità piena che agogno e vomito il dolore tramite le parole sperando che nessuna futura nausea torni a tormentare.
    Per andare avanti di due passi a volte bisogna farne uno indietro e da li’ io parto, me lo insegna una mia cara amica di recente riscoperta molto, ma molto migliore rispetto a tre anni fa dal nome Roberta.
    Ma devo essere vuota dei ricordi del passato recente, devo essere completamente vuota e libera.
    E allora lasciatemelo almeno urlare quest’eco che rimbomba dentro di me. Magari si spaventa pure lui e la smette di tormentare i miei incubi piu’ ricorrenti.

    Stefania

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...