Tu chiedi, io rispondo

“Come dimenticare ogni centimetro quadrato di panna, pelle, spazio, scintilla?
Come dimenticare quando so tornare ad annusare come fosse il mio primo fiuto?

Quando impari a volare nessun altro viaggio può sperimentare ali più tese e perfette di quelle che hai creato tu… è ovvio quindi che non so dimenticare le carezze nella notte, quando pensi io stia dormendo ed invece fingo e resto immobile sorridendo.

Come dimenticarti è ricerca vana.

Vivi in ogni mia marea, ogni fragranza o possibile malinconia.
Nella piega di un abbraccio dato ed in ogni lacrima che accompagna il tuo lento andare via.”

Tu chiedi, io rispondo.

2 thoughts on “Tu chiedi, io rispondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...