…e ti amai…

Quando il vuoto affanna, non basta tutto l’azzurro del mare per confondere ed annegare il tempo dell’ansia affamata.

Seduta all’angolo di un divano  bianco e timido, nuoto composta tra squali e maree.

Le conchiglie rosa si riempiono di blu al sopraggiungere della notte, mentre le alghe brune e rosse sono il tappeto dei miei oceani da esplorare; ai piedi scarpe inadatte, vecchie e rotte.

Negli occhi il miraggio di isole già vissute mi riconduce al senso primordiale del desiderio mai sopito.

E mentre le lagune in lontananza illuminano baie e lidi,  nel cuore la fame di noi fa dei giri immensi e mi riporta a quel mare, dai fiordi di Norvegia fino alle coste basse e sabbiose della Spagna.

Dove un giorno ti conobbi, ti abbracciai e ti amai…

2 thoughts on “…e ti amai…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...