l’anticamera dell’inferno è già di fuoco

Capire…
E poi?
Sono il geroglifico di un obelisco dimenticato.
Pietrificato.
Impresa  ambiziosa
cogliere il senso pieno di un
dolore che ha disintegrato
Tutto.
Il fiume trascina,
non ho ancore, fari,
porti, bussole.
Non li ho avuti mai,
ma una volta non ero
un ramo secco alla deriva.
Il bisogno d’amore è un orco,
il mio ha sbranato
il senso.
La malattia consuma.
La morte ride.
Le labbra  senza sangue seccano.
I sepolcri intonano.
Trema,
chi mi guarda gattonare.
É meglio stare zitti
che dire la verità.
Stiamo zitti.
Intanto nessuno crederebbe mai
…che ho veduto l’anticamera dell’inferno ed è già di fuoco….

2 thoughts on “l’anticamera dell’inferno è già di fuoco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...