Il mio ricordo della città di Soncino

La presentazione letteraria di venerdì scorso mi ha lasciato dentro un senso di meraviglia che a distanza di qualche giorno non riesco a ridimensionare. E’ arrivata dopo giornate di grande confusione a spezzare dinamiche che la mia anima ha dovuto digerire in silenzio, ma è arrivata. Ed io mi ci sono aggrappata. Le persone presenti hanno saputo ascoltare, accettare e comprendere ogni parola, riempiendo di stupore e leggerezza lo scorrere del tempo. Tra loro sapete chi è venuto a trovarmi? Il nostro amico Fedi

Scoprire che dietro questi blog asettici e freddi, si celano nomi, cognomi e cuori, da un senso come di miracolo ai nostri incontri virtuali, alla nostra fame di scrivere, leggere, cercare emozioni. Non dirò di più sul nostro amico per rispetto alla sua privacy, ma lo avevo avvisato… che sarebbe finito su Signorasinasce. In fondo questo blog, deputato alla mia libertà di esternare pensieri, rabbie ed emozioni, era il più idoneo e consono per farvi conoscere il suo sorriso ed il suo sguardo dolce. Grazie Fedi per aver voluto condividere con me un pezzo della mia vita, con la speranza sia possibile creare nuove opportunità ti mando un grande abbraccio.

La serata è stata allietata dalla presenza di svariate personalità più o meno colorite dell’ambiente soncinese doc e del retaggio di un periodo che mi ha vista “bancaria per caso” proprio in questa città. Sono stata bene, molto bene. Mentre mi sto per accingere ad un pomeriggio di studio con mia figlia perchè, non ve l’ho mai detto, ma mi sta obbligando a conseguire la licenza di terza media con lei, vi lascio qualche foto ricordo da visionare, mentre qui potete trovare l’album completo della serata. Vi abbraccio…

Stefania

stefania diedolo

tavolo di lavoro

stefania diedolo

Sindaco di Soncino Francesco Pedretti, sullo sfondo un'immagine di Monte Isola

Sindaco di Soncino Francesco Pedretti, sullo sfondo un’immagine di Monte Isola

mani

pubblico

La giornalista Roberta Tosetti, io, il Presidente della Pro Loco Mauro Bodini e la voce Lucia Giroletti

La giornalista Roberta Tosetti, io, il Presidente della Pro Loco Mauro Bodini e la voce Lucia Giroletti

 

40 thoughts on “Il mio ricordo della città di Soncino

  1. Miiii come mi vedo vecchio in questa foto ….te l’ho detto che sono poco foto(i)genico 😉
    Sappi che quando verrai a Milano sarai “obbligatoriamente” invitata a cena (sola o in compagnia va bene ugualmente).

    Ora dovrò anche cambiare avatar, anche se mi rappresenta nell’animo il guerriero è lontano anni luce dal mio (attuale) aspetto.
    Buona serata 😀

    Mi piace

  2. Cara Stefy, belle le foto, belli i visi sorridenti e bello anche Fedi, che finalmente vediamo dal vivo. Per fortuna non è come il forzuto della foto che lo rappresenta.Vedo con piacere che stai molto meglio, ti trovo in forma e mi fa molto piacere. Deve essere stata una gran bella serata, ti abbraccio con solidarietà femminile. Fabiana Schianchi.

    Mi piace

      • Wow… queste sì che son notizie entusiasmanti:-)
        Vediamo che mantenerlo a lungo allora…
        Io invece stamane accuso una stanchezza allucinante. Ad ogni serata perdo ettolitri di energia.

        Mi piace

      • Questo non è bene….. dovrebbe essere il contrario, stai attenta a che non accada ancora che arrivi un momento che anche fisicamente devi dire stop

        Mi piace

      • Sì lo so. Ho diluito tutto apposta. Da metà aprile ho deciso di fare una sola serata al mese e ti dirò di più, ho in ballo uno spettacolo musicale letterario impegnativo che ho volutamente spostato ai primi di settembre. Altrimenti rischio…

        Mi piace

      • … e hai fatto bene, (anche se ammetto egoisticamente mi fa piacere per questo tuo spettacolo, sembra davvero molto interessante)

        Mi piace

      • Lo faremo all’auditorium di Coccaglio (Bs), poi ne darò notizia. Avremo con noi un pianoforte, violini, un tenore ed una cantante lirica. Come me un reporter televisivo bresciano e l’insostituibile Lucia che tu hai anche conosciuto. L’obiettivo è creare un legame tra musica e parole, dare vita ad una comunione di arti e soprattutto… divertirsi:-)

        Mi piace

  3. Fedifrago manifesta una grande onestà intellettuale quando afferma di non essere più in sintonia con l’avatar, non avrei mai associato il suo volto nemmeno a ciò che scrive, almeno, parlo per quel che ho letto.

    ciao Stefania,
    quella foto in cui autografi il libro… io la toglierei

    Mi piace

    • Ciao Tads. Fedi è un amico non virtuale…di gran lunga più signore di quanto lasci credere tramite il suo blog, che certamente non rende merito al suo essere.
      Questo a dimostrazione che nel web è possibile far credere e sottintendere tutto ciò che si desidera ed il suo contrario.
      La foto che mi consigli di togliere dev’essere orribile ai tuoi occhi, ma non sta su signora x motivi estetici. Ha per me un forte significato simbolico. Quando firmi un autografo ad una donna che per me è stata maestra di vita e si é data la briga di fare oltre cento km per venire ad abbracciarmi, tutto va in secondo piano. Resta solo il buono e la mia emozione racchiusa nella tensione di quell’immagine.
      Ti abbraccio

      Mi piace

      • Concordo in pieno con Stefania; io non conosco Fedi di persona ma è molto più elegante e galantuomo di altri fessacchiotti che si spacciano per gentleman invece in rete sono solo a caccia di scoperie.L’immagine di Fedi ovvero quella che da al forum non corrisponde certamente alla sua vera natura ed identità. In passato avrà “saltato la cavallina” non mi importa, stimo molto più lui di altri che circolano liberamente con la patente di brave ed oneste persone. Concordo anche di non togliere assolutamente la foto mentr firmi un autografo ad una tua lettrice: la offenderesti e una donna, si sa per certo che è vendicativa. Ti aspetto a Reggio Stefy dolcissima! Fabiana.

        Mi piace

      • Fabiana… ha ha ha.
        Scusami se ti rispondo con una risata d’affetto, ma siamo tutti talmente diversi nella nostro approccio alla realtà che siamo solo un insieme di punti di vista.

        A Reggio vengo per giugno/luglio:-)
        Ti avviso x tempo, non preoccuparti.
        S

        Mi piace

  4. mi spiego…

    dovesse passare da queste parti un “competente”…
    grazie a quella foto potrebbe tracciare un profilo psicologico/personalità con un margine d’errore prossimo allo zero, credimi

    TADS

    Mi piace

    • Tads… (Rido da 5 minuti)
      grazie per la precisazione ed il consiglio che prendo come moto d’affetto nei miei riguardi, ma dovresti saperlo come sono…
      me ne frego dei cosiddetti “competenti” che popolano l’universo e passano il tempo psicanalizzando gli altri.
      Anzi…se mi presenti qualcuno di loro …ho una fila di amiche che farebbero carte false per avere un profilo psicologico gratuito dei loro mariti.

      S

      Mi piace

  5. cinque minuti di buon umore non danneggiano la salute 😀

    esiste una branca della psicologia che studia il linguaggio del corpo, è roba seria, MOLTO seria, uno dei punti più importanti sono proprio le mani, prova a documentarti 🙂

    Mi piace

    • Infatti ti ringrazio…
      essendo il buon umore quasi uno sconosciuto, se i 5 minuti da te donati divenissero 24 ore sarebbe fantastico.

      Ho sentito parlare del linguaggio del corpo.
      Anni fa feci un corso proprio a Torino su come interpretare l’atteggiamento dei clienti innanzi al mio approccio commerciale.
      Inoltre mi spiegarono come dovevo stare seduta, dove dovevo mettere le (famigerate) mani, come dovevo guardare, appoggiare la schiena al sedile.
      Ovviamente non ricordo quasi niente delle parole del tutor, salvo qualche dettaglio irrilevante che avrei appreso comunque con l’esperienza.
      Proverò a documentarmi sulle “mani che parlano”.
      🙂

      Mi piace

      • Ill inguaggio di corpo e mani incluse l’ho studiato ai corsi per neo assunti bancari nel lontano 1991/1992. ci sono gesti delle mani eloquenti ed internazionali: non ci si può sbagliare. ora sto studiando il gesto del saluto, si può fare in cento modi diversi e vuol sempre dire “ciao” o arivedorci, come dicevano le buonanime di Stanlio ed Ollio. questione per l’appunto di movimento di dita…

        Mi piace

      • Le “mani che parlano”.
        Tads mi ha introdotto ad una riflessione importante.
        Pensa che ho un amico musicista che mi chiama “nonsolomani”.
        I corsi in banca.
        Ricordi che si sovrappongono.
        Oggi è una giornata strana, da ricamare con le dita del cuore…

        Mi piace

  6. i corsi di supporto alle tecniche gestionali/commerciali hanno la loro valenza proprio perché frutto di questo ramo della psicologia, pensa ai criminologi, per esempio, ai grandi guru della comunicazione, ai leader carismatici, ecc. ecc. Figure che, ovviamente oltre al resto, conoscono molto bene il linguaggio del corpo, come usarlo e come interpretarlo. Giusto per farti capire che non ho scritto una castroneria.

    buona giornata

    Mi piace

  7. Ciao io mi intrometto solo ora. Ho scoperto il tuo bellissimo blog, che è anche il mio primo a cui partecipo. Sono molto contenta di averti conosciuta.:-)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...