Io penso

team
Team riunito. Ascolto voci e guardo mani. Spiego e coinvolgo. Sei paia di occhi puntati. Numeri e proiezioni. Sono qui col corpo e la mente, ma è normale per me essere altrove. Non siamo venuti al mondo per nutrire il nostro cuore di grafici e budget. Siamo nati per imparare l’amore. Com’è potuto accadere che non lo capiamo?
#dimensioniparallele

15 thoughts on “Io penso

  1. Dietro queste tue poche righe, molto efficaci, c’è tutto un mondo. Le mie sensazioni, quando vivo episodi simili a quello che racconti, sono diverse anche se effetti e motivazioni profonde credo siano assai in sintonia. Io, oltre ad entrare in uno stato interiore avulso, spesso sono preso dallo sconforto perché non riesco ad allontanare il pensiero che, troppo spesso negli ultimi anni, dietro quei grafici e quel budget, ovunque ci si trovi, ci sia solo il vuoto.

    Mi piace

      • Una storia davvero triste. E spesso mi chiedo tra me (e per le mie figlie): “Ma io cosa faccio realmente per contribuire a cambiare questa storia?” … in genere a questo pensiero mi rattristo ancor di più.
        In ogni caso, bel post questo tuo!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...