Grande Occhio Vip

gf

La TV spazzatura non si smentisce mai: genera ascolti. Dopo i mezzi flop degli ultimi due anni, i produttori del Grande Fratello hanno aggiunto la parola VIP (scopiazzando l’Isola) e esordito con un audience non fantasmagorico, ma per mio pensiero… da far ricrescere i capelli a Kojak (non ci si può credere). Nove giorni fa, gli italiani che comprano le riviste di culto tipo “Novella 2000” e “Chi”, erano tutti incollati allo schermo a vedere ex-sportivi, ex-tronisti, ex-modelle, ex-calciatori, ex-volti di Non è la Rai, ex-concorrenti di Pechino Express divisi fra la casa agiata e “La Cantina”, nel tentativo reiterato di metter in mostra le proprie doti artistiche e umane. Mi chiedo di quale arte stiamo parlando e perché non la possono esternare in contesti professionalmente meno trash, ma è meglio che non mi faccio continuamente domande. Sarei disonesta se affermassi che ero tra quello share del 21% della prima puntata, in realtà mi stavo sollazzando alle Egadi ed ero impegnata in ben altre tipologie di performance. Lo stesso vale per ieri sera dove so che è stato eliminato Costantino Vitagliano, ma come dice mia figlia: <<Mamma quest’anno lo spettacolo è una vera “pacchianata”>>. E se lo dice lei che considera la TV la sua “miglior amica”, son costretta a crederle sulla parola. Pare che i protagonisti riescano a litigare per uno specchio giustificandosi successivamente che vivano l’esperienza in condizione di stress. Più che comprensibile. La vetrina è stress per antonomasia. La clausura ti porta a bestemmiare, urlare per una fetta di prosciutto. Desiderare l’accoppiamento con chiunque mostri disponibilità, stante l’astinenza forzata. Ma… tutto questo lamentarsi è lecito quando sei strapagato per fare il pagliaccio? No dico, stanno facendo uno show di poche pretese in un paese che va a rotoli sotto ogni aspetto economico e politico, sono profumatamente pagati eppure ostentano egocentrismo e sono afflitti da ansia da prestazione?
Immondizia. Non mi sovviene altro termine.
Confesso che il primo format lo vidi per intero. Fu interessantissimo sotto il profilo sociale osservare perfetti sconosciuti arrivare in televisione e ignari della giostra mediatica in cui sarebbero rimasti invischiati… veder scorrere le immagini della loro impulsiva emotività. Ma eravamo all’esordio di un “poi” che sarebbe stato culturalmente scandaloso. All’epoca i giovani coinvolti avevano la purezza della non-conoscenza. Oggi la vicenda si è modificata. In fascia oraria non protetta vanno in onda umani in cattività forzata (anche se per scelta) che palesano violenza verbale, maleducazione, egocentrismo e sesso a telecamere accese in un circo mediatico dal soldo facile. Se questi sono i simboli della nostra cultura, dov’è finita la libidine di chi per secoli ha studiato l’evoluzione dell’homo sapiens? Nella cloaca del tempo che va all’indietro? Ha ancora sapore la TV spazzatura?
Ognuno ha i suoi gusti e si sa che la leggerezza serve per affrontare la quotidianità pesante che ogni giorno siamo costretti a subire, ma buttare dal divano due ore della propria esistenza per guardare la superficialità fare audience… può davvero spalancarci le porte del Paradiso?
Io credo di no. Motivo per il quale quest’anno “passo”.
E chiudo.

59 thoughts on “Grande Occhio Vip

  1. anni addietro un aspirante autore Olandese amante della birra si ritrovò a ubriacarsi in un pub con un amico, tra un concetto astruso e una fesseria da delirio etilico buttata lì, saltò fuori la grande illuminazione: “pensa che bello sarebbe rinchiudere in una casa una decina di persone che non si conoscono e riprendere tutto con delle telecamere”. Il suddetto aspirante autore, dopo aver smaltito la sbornia, creò il format “Grande Fratello”, dopo soli due anni si ritrovò con due miliardi di dollari in tasca. Il GF è nato proprio così, è la verità vera.

    Lunedì sera volevo guardare quinta colonna ma quando ho visto Renzi alla lavagnetta ho iniziato a fare zapping, canale5, grande fratello VIP, VIP? chiamare VIP una accozzaglia di varia umanità con qualche trascorso televisivo mi sembra eccessivo. Sinceramente più che una location creata per ospitare un reality a me è parso un qualcosa a metà tra un serraglio e un postribolo.

    la tv spazzatura ha una logica ben definita, offre al popolo la possibilità di godere del becerume umano, in fondo questi programmi sono l’evoluzione dell’arena di Nerone, anche se per fortuna non scorre sangue. Comunque sarei curioso di sapere quanti siano gli spettatori che seguono i concerti di musica classica su Rai5. Io ci penserei un attimino prima di etichettare come “Fantozziani” coloro che hanno il coraggio di definire “cacate pazzesche” le varie corazzate Potëmkin spacciate per film d’autore o cofanetti culturali. In tv spopolano “fior di intellettuali” che sparano concetti molto più trash.

    concordo con te, il GF prima edizione l’ho seguito anche io perché lo consideravo un esperimento di raffinata psicologia collettiva, ovviamente le edizioni successive non hanno mai avuto lo stesso magnetismo.

    scusa se sono stato troppo prolisso

    Liked by 1 persona

  2. Basta non guardare.
    Nel senso è da anni che questi “reality” mi producono un meccanismo automatico se per caso ci capito, il telecomando salta canale.

    Ma io ho un rapporto strano con la televisione. E’ uno dei più potenti sonniferi che conosca 😉
    Dico sul serio e non per far la radical chic che non guarda la tele, io la guardo, ma solo per evadere e quindi netflix è l’ideale. Il resto… il resto al 89% è fatto da programmi come quelli del tuo post

    PS: sono molto contenta che tu abbia ripreso a scrivere qua. Mancavi

    Liked by 1 persona

    • Anche io non guardo Manu, ma durante lo zapping capita che mi arrivino gli spot pubblicitari o qualche diretta.
      Mi perplime di più l’idea che i giovani cadano nella rete immonda.

      P.s: ti ringrazio, è un processo di ricostruzione che parte da lontano. Ma eccomi. Ora ho compreso meglio cosa devo fare. Ti abbraccio

      Liked by 1 persona

      • Giovani cresciuti abbamdonati davanti a tv baby sitter, giovani cresciuti con il mito delle veline e dei calciatori (ok quelli delle veline e calciatori tanto giovani non son più, ma son i nuovi padri e madri)… non cadono nella rete immodizia, ci sono cresciuti

        Mi piace

  3. Non sono mai riuscito a guardare una puntata intera. Ci ho provato, ma senza successo.
    La tua frase “uno show di poche pretese in un paese che va a rotoli sotto ogni aspetto economico e politico” dice tutto e la condivido pienamente.

    Liked by 1 persona

  4. E poi gli “indignatos”, si lamentano di Clemente Russo che ha dato del “friariello” (che per la cronaca a Napoli non si usa assolutamente per indicare un omosessuale), quando stanno incollati alla tv a seguire uno show che è spazzatura pura…

    Liked by 1 persona

      • Io sì. Amo il cinema ma soprattutto amo sognare! Non vado spesso al cinema perché purtroppo non riesco…quelle poche volte che vado desidero vedere qualcosa che mi fa sognare davvero. Adesso vorrei andare a vedere al cinema la storia dell’amicizia tra il bambino e l’aquila …

        Liked by 1 persona

      • Io ho un appuntamento settimanale con la sala cinematografica. La scelta del film a volte è casuale, ciò che conta per me è il piacere del grande schermo, il sonoro e il cellulare spento😎

        Liked by 1 persona

  5. Fanno ancora il grande fratello? Seguii qualche puntata della prima edizione, poi il nulla.
    Idem per trasmissioni simili.
    Unica eccezione di tv rilassante fu Beautiful, che ho amato per anni e fatto follie per non perdere le puntate. Ora ho chiuso anche con Beautiful: via Ron via io 🙂
    ciao, buona serata
    Marirò

    Liked by 1 persona

    • Ora fanno una pazzia chiamata GF Vip. Non ci posso pensare😖.
      Ti confesso che circa 28 anni fa avrei ucciso per non perdermi “La donna del mistero”, una telenovelas assurda… eppure mi piaceva😱
      Buona serata a te, ciao
      Stefania

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...