… la comprensione

smack

Non sapevo immaginarmi con te, finché un giorno mi hai detto che non avresti mai smesso d’aspettarmi.

Son trascorsi molti inverni prima che iniziassi ad avvicinarmi a piccoli passi. Quel tuo profumo di limone confondeva le mie percezioni; non sapevo cosa fare. Non volevo illuderti, ma nello stato in cui stavo non potevo vederti.

Avevo il cuore bendato, l’anima lesa, la pelle un campo di battaglia, l’olfatto intasato e le mani protese altrove in un ultimo perenne danno verso la mia dignità.

Quel pomeriggio che siamo incespicati in un bacio al contrario e ti ho sentito dentro, ho creduto di non essere io. Lentamente mi stavi conducendo verso un porto sicuro chiamato –rinascita-.

Ed io, che credevo d’esser sbagliata, ho dovuto convincermi di non esserlo mai stata. Mi hai obbligata a guardarmi allo specchio sussurrandomi che le mie imperfezioni erano solo fili d’oro e argento, i miei difetti… diamanti rari.

Chi ti ama veramente non ci pensa proprio di volerti cambiare… pensa ad amarti e basta.

30 thoughts on “… la comprensione

    • Le richieste di cambiamento (anche in meglio) devono sempre nascere nell’io soggetto che deve migliorarsi, non negli altri che trascinano, ma questo è un discorso complicato.
      p.s anch’io sto attendendo il nuovo libro. Ti posso giusto dire che è finito… per il resto, vediamo….

      Mi piace

  1. Meraviglia…
    Da troppo tempo un bacio non mi attorciglia lo stomaco e tu, che sei rinata Parola, riesci sempre a ridipingermi dentro emozioni.

    Credo d’esser stato capace di amare veramente qualcuno così come dici.
    Ora invece ho problemi d’amore verso me stesso. E mi sono convinto che da me stesso, dallo specchio in cui in solitudine e silenzio mi sto guardando, da qui deve passare la mia rinascita.
    A proposito di illusioni.. “apprendere sé stessi e’ dimenticare sé stessi. Dimenticare sé stessi e’ essere risvegliati dalla realtà”.

    Magari un giorno, quando avrò ancora gli occhi chiusi a meditare sul respiro, un bacio al contrario farà capolino tra il petto e l’addome..

    Di certo, nel frattempo, non smetterò di desiderarlo.

    Un abbraccio
    L.

    Liked by 1 persona

    • Hai scritto una cosa bellissima Lips. Quando vivi l’amore totalitario che può devastare, devi necessariamente ripartire da te e stai facendo il meglio che potevi scegliere.
      I baci che attorcigliano lo stomaco non sono mai troppo distanti, bisogna solo essere pronti per riceverli.
      Desideri a parte, stai bene?

      Mi piace

  2. Ho perso improvvisamente in poco tempo due amici. E ho accusato il colpo.
    Ma sto riemergendo…

    Oggi sono in Italia, Roma, da tanto non passavo di qua e c’è uno splendida giornata di sole che mi ha aperto un sorriso dentro…

    Spero tu stia bene..

    Liked by 1 persona

    • Diamine, che dolore, ti mando un abbraccio. Hai bisogno di tempo…per elaborare e capire. Tanto tempo….

      Roma è Roma, Caput mundi. Vivila e rilassati, è una meraviglia ovunque volgi lo sguardo. Goditela anche per loro. Stamane in val padana brilla il sole nonostante una sottile nebbia durante le prime ore del mattino, ma ti garantisco che farei carte false per guardar fuori dalla finestra e vedere il mare:-)

      Io sto bene:-)

      Mi piace

  3. Soffro di nostalgia di questo luogo… Passo, ripasso. E rileggo.

    Quasi fosse un porto sicuro.
    Dove trovare qualcosa che smuove dentro.
    Dove trovare quel che cerchi.

    E volevo condividerlo. 🙂

    Un abbraccio
    L.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...