“Bocca di Lupa” di Stefania Diedolo

Romanzo "Bocca di Lupa" di Stefania Diedolo

“Ricordo ancora, come fosse ieri, l’attimo esatto in cui il mio cuore ti riconobbe e nel ritrovarti persi tutte le mie parole. Io pensai che nella vita desideravo solo quello: il tuo sguardo immobile, fermo su di me”.

Una storia nella storia. Un amore. Un inganno. Romanzo ambientato sul lago d’Iseo, nella bellissima isola di Montisola, tra le vie di Crema, ridente cittadina lombarda e sulle rive dello splendido mare siciliano. In un crescendo di suspense e di colpi di scena,  con uno sguardo introspettivo e da thriller psicologico l’autrice trasfigura la storia di due coppie in un ritratto della società contemporanea. Tra sentimenti struggenti e peccati mortali,  in “Bocca di Lupa” vengono narrati i fatti che porteranno il lettore a vivere, in prima persona, una saga famigliare lunga e dolorosa dove i misteri ed i segreti di tutta una vita verranno svelati solo nel finale grazie alla forza dell’amore ed alla consapevolezza che la realtà, guardata fissamente, è insopportabile (Clive Staples Lewis, Diario di un dolore, 1960.)

Galleria immagini presentazione letteraria “Bocca di Lupa” 24/11/2013 presso Mondadori ex teatro Diana – Catania

Galleria immagini presentazione Bocca di Lupa 1 dicembre 2013 Ristorante dell’Albero – Sergnano (Cr)

Galleria immagini presentazione del 15 febbraio 2014 presso libreria Mondadori Bergamo

Galleria immagini presentazioni del 21/22 Marzo 2014 presso Officine Ergot Lecce e Frantoio Ipogeo di Mesagne (Brindisi)

Galleria immagini serata letteraria del 28/3/2014 presso Centro Culturale San Secondo di Asti

Galleria immagini serata letteraria 3 aprile 2014 presso la Biblioteca Comunale di Crema

Galleria immagini serata letteraria del 4 ottobre 2014 presso Auditorium Coccaglio (Bs)

Galleria immagini serata letteraria presso Alveare Milano del 20 ottobre 2014

Galleria immagini serata letteraria 27 dicembre 2014 Fondo Verri di Lecce

Romanzo distribuito presso i punti vendita Mondadori
e le librerie on-line.
Scaricabile in formato e-book su Amazon

Inkwell edizioni di Brancato

attestato

18 thoughts on ““Bocca di Lupa” di Stefania Diedolo

  1. Finalmente ce l’ho fatta. Ho tempi lunghi e tante piume in testa. Però grazie di esseri nel mio mondo di incoerenza. Da te si respira tranquillità e consapevolezza.

    Mi piace

    • Ciao:-)
      Sorrido perché sei riuscita a commentare una pagina in cui ancora non ho messo nulla perché sarà una sorpresa.
      Come te!:-)
      Non preoccuparti, qui nulla è così consapevole come sembra.
      Un po’ ci sono, un po’ ci faccio, un po’ me la rischio, un po’ ci azzecco.
      Un sorriso
      Stefania

      Mi piace

      • a Crema ci sono stata una volta intorno ai 20 anni
        ricordo che quel poco che ho visto della città m’era piaciuto

        (ho visto anche una delle cose che credo non scorderò mai nella vita, ma lì non c’entra la città… solo l’inciviltà di qualcuno 😀 )
        non mi chiedere cosa ho visto che è meglio per te! 😀

        Mi piace

  2. Avvincente, per me che non amo i gialli, è una rivelazione. Sto leggendo il tuo libro e mi piace. Sei molto creativa. Credo che ci sia del tuo vissuto, non si può raccontare così minuziosamente stati d’animo così profondi, se non si è provato qualcosa di simile.
    Ora proseguo nella lettura sono curiosa, il che è atipico per me che non amo i gialli, però mi piacciono i sentimenti puri:-)

    Mi piace

    • Grazie Angie😄
      Una sola precisazione: “Bocca di lupa” non è autobiografico.
      La mia capacità d’introspezione nasce dagli studi fatti.
      Il narrato degli stati d’animo invece è frutto dell’ideazione dei profili psicologici dei personaggi.
      Quando si parla d’amore, invece, quella sono io.
      Sono una di quelle donne che ha amato troppo…

      Mi piace

  3. Lo so, lo hai detto alla presentazione del libro che non era autobiografico, però ci trovo qualcosa di familiare. Sarà l tua capacità di dar voce e corpo alle emozioni.
    Per quanto riguarda l’amore, anch’io ho amato tanto e altrettanto ho sofferto per questo. Se scrivessi potrei parlare solo di quello. Comunque mi ci ritrovo nella tua descrizione dell’amore

    Mi piace

  4. “Ogni radice a ricordarci chi possiamo essere, ogni autunno a dimenticare ciò che ci ha piegati…Da oggi in poi, saremo tutto ciò che potremo. ”

    Un libro avvincente con un finale sorprendente. Un’ ottima lettura, grazie . Complimenti Stefania.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...