Punto Fermo

arte di scrivere
Questo post di stamane vuole essere un GRAZIE per ieri sera. 260mila radio ascoltatori connessi durante la presentazione del libro “ioAmo” di Stefania Diedolo sulla radio web di Comoradio International, ha fatto vibrare l’anima a noi che eravamo in onda ed a tutta la sede della radio stessa. Se penso che sulla RAI gli italiani avevano Sanremo, andava in onda Masterchef ed in anteprima assoluta, con ben due giorni di anticipo, in tutte le sale cinematografiche italiane hanno proiettato “50 sfumature di grigio”, chi ha deciso di ascoltare ciò che avevo da dire mi ha solo fatto un grandissimo regalo. Garantisco che durante l’oltre ora e mezza di diretta, ho lasciato parlare solo il cuore. Spero di avervi restituito almeno in parte tutta la vostra devozione. Grazie Belinda Raffaeli per l’invito, la splendida conduzione, la tua amicizia sincera e grazie a Giorgio Todisco per la regia.

Che notte gente, non ho chiuso occhio per l’adrenalina. Ma essendo una donna che fa le cose seriamente senza prendersi mai troppo sul serio, quest’oggi indosserò subitissimo i miei panni da bancaria per caso perché la realtà resta quella che mi circonda. Svegliare un sogno non significa perderlo. Sapere di poterlo rendere reale ogni qualvolta me ne viene data l’opportunità è un grande privilegio per il quale sono grata alla vita ed agli amici.

Memo per stasera 12 febbraio alle ore 21:30

romanzo ioAmo di Diedolo Stefania
Per chi passasse dal mio blog solo adesso, vi lascio un memo per stasera. Dalle ore 21:30, collegandovi via smartphone, tablet o computer al sito http://www.comoradio.it e cliccando sul rettagolo rosso ASCOLTA LA RADIO ORA, potrete trovarmi ospite con il mio romanzo d’esordio “ioAmo”, nel salotto radiofonico di  Belinda Raffaeli. Parleremo di Donne e d’Amore avvolte dalle note dell’ottima musica italiana che ho personalmente scelto per voi. Sono tantissimi anni che non parlo al pubblico di come si sono incontrate ed amate Enea ed Andrea. Sono emozionata e felice. L’erotismo, la sensualità, la poesia e l’amore di “ioAmo” sono un incendio che lambisce la quotidianità, il verosimile, il desiderio.  Spero la cosa possa riscuotere il vostro interesse, io cercherò di essere il più semplice possibile e di divertirmi. Se non rido di me stessa, che rido a fare? Un bacio agli amici viandanti. Stefania

Critica dal web tratta da Amazon.it di pochi giorni fa: “Storia d’amore bellissima e struggente. La scrittura ricca, creativa e poetica, e poi quotidiana e sublime al tempo stesso, privata ma anche universale ne amplificano la bellezza. Ma la scrittura è anche teneramente nuda e istintiva, per l’intimità e la schiettezza delle descrizioni e per il suo frugare nelle emozioni e nei corpi delle due ragazze. Lo struggimento ne è il risultato”.

Ed io, ancora e per sempre, dico grazie ai lettori.
A stasera.

Giovedì 12 febbraio alle ore 21:30 in diretta radiofonica su Comoradio International parleremo di ioAmo

ioAmo2

Giovedì 12 febbraio alle ore 21:30 sarò ospite nel salotto di Belinda Raffaeli su Comoradio International. Parleremo di “ioAmo”, il mio primo romanzo uscito sul mercato nel 2007 e ripubblicato nel 2013 con “Bocca di lupa” da Brancato Editore. Un prosimetro forte, come me… con una tematica sempre d’attualità che non smette d’emozionare chi ha un’anima e non risparmia bastonate sulle bocche larghe dei benpensanti-bigotti figli dell’ignoranza più bieca. Durante la serata cercherò, per quanto mi sarà possibile, di rispondere a tutte le vostre curiosità attraverso la rivelazione del “senso” che mi ha spinta a crearlo… osando scardinare tabù e preconcetti di una società malata che ancora oggi fa dell’intolleranza il proprio credo. Per chi volesse ascoltarmi può collegarsi via smartphone, tablet o computer al sito http://www.comoradio.it/ e cliccare su ASCOLTA RADIO. Vi aspetto.
Stefania Diedolo

Galleria immagini serata letteraria presso Fondo Verri di Lecce

Stanotte sono tornata dalla Puglia. A Lecce ho lasciato la mia essenza ed ho fatto il pieno di calore. Il Fondo Verri è un centro culturale molto attivo. La mia partecipazione alla XIV edizione de “Le Mani e l’Ascolto” ha avuto un ottimo seguito di pubblico e di critica, ne sono entusiasta e felice. Ringrazio Mauro Marino e Piero Rapanà per avermi aperto le porte della loro kermesse. Ho condiviso il palcoscenico con il cantautore leccese Max Vigneri accompagnato dal musicista Giuseppe Chiriatti e senza aver fatto prove o programmi, abbiamo realizzato un binomio vincente ancora una volta intriso di musica e parole. Qui potete trovare qualche fotografia della serata. Sotto l’articolo ve ne propongo qualcuna, giusto per darvi il senso di quell’amorevolezza incondizionata che ricevo ed ogni volta dono generosamente. Con questa serata posso affermare d’aver chiuso definitivamente la promozione del romanzo “Bocca di lupa”. Mi mancano due serate impegnative al Salone Internazionale del Libro di Torino e nella città di Bologna, ma sono scalettate per la prossima primavera. Nei mesi a venire intendo dedicarmi in modo quasi esclusivo alla mia nuova fatica. I lettori mi chiedono il seguito di bdl (boccadilupa) da più parti ed io per prima ho urgenza veda la luce in tempi adeguati perchè, come ho detto in qualche post precedente, i personaggi di “Memorie di una donna” sono invasivi ed invadenti. Non mi consentono né di vivere né di morire. Mi sento posseduta (rido). Nonostante la stanchezza accumulata negli ultimi mesi non ho perso la mia ironia. E meno male. Coi tempi che corrono è una vera salvezza… quindi… amici lettori e viandanti, in attesa che il 2015 mi porti nuove parole e storie da raccontarvi, colgo l’occasione per augurare a tutti voi uno splendido anno nuovo. Stefania Diedolo